Rimedi per le occhiaie

ANCHE L’OCCHIAIA VUOLE LA SUA PARTE

Le occhiaie sono un’ombra scura, bluastra, sotto gli occhi. Dovute a fattori ereditari ed all’invecchiamento sono presenti a qualsiasi età. Non vanno confuse con le “borse sotto gli occhi” (grasso prolassato), correggibili solo chirurgicamente.

Schermata 2016-10-26 alle 11.01.17

Cause più frequenti e trattamenti medici:

  • Pelle della palpebra inferiore molto sottile che lascia trasparire i vasi.
  • Vascolarizzazione eccessiva con importante fragilità capillare.

Occhiaia di aspetto bluastro conseguente a deposito dei pigmenti del sangue per rottura dei capillari (sfregamento degli occhi, stress termici), oppure a vasodilatazione con ristagno del sangue (fumo, alcool, ritenzione idrica da eccesso di sale, mancanza di sonno, ecc..).
Non ci sono trattamenti efficaci se la componente genetica è predominante. Il filler ci aiuta se presente anche una perdita di volume di grasso (“valle delle lacrime”).

  • Iperpigmentazione da accumulo di melanina, pigmento bruno prodotto per difendersi dagli insulti esterni. Occhiaia tendente al marrone. Costituzionale o secondaria ad insulti infiammatori (eccessiva esposizione solare, dermatiti, riniti allergiche, orzaioli, sfregamento degli occhi).

2_img                  Schermata 2016-10-26 alle 11.14.11

Difficile da trattare poiché le procedure possono risultare aggressive. L’ideale è un trattamento combinato:

– Applicazione domiciliare di prodotti depigmentanti realizzati dal farmacista solo dietro prescrizione medica poichè alcune sostanze, esempio l’idrochinone, sono vietate in cosmesi. Il trattamento è prolungato nel tempo, e può essere irritante.

– Peeling superficiale schiarente

Specifico per il contorno occhi e labbra è, ad esempio Enerpeel® El. Indicato anche per i giovani (dai 25 anni), come prevenzione dell’invecchiamento. Viene applicato con una particolare  penna.

4_img         5_img

– Laser e Luce pulsata.

– Biorivitalizzazione con iniettivi a base di antiossidanti.

Imperativa è la protezione solare totale dopo il trattamento e a lungo termine per evitare recidive.

  • Valle delle lacrime” o “tear through”

Accentuazione del solco lacrimale per perdita di volume del grasso sottocutaneo con suo scivolamento in basso. Legata all’invecchiamento ed al dimagramento eccessivo, o a fattori genetici.

6_img   7_img

9_img              10_img

Specifico per il contorno occhi è Redensity II di Teosyal. Mix di acido ialuronico, aminoacidi, antiossidanti, vitamine, minerali, che richiama poca acqua. Non consigliato, comunque, per chi soffre di gonfiori palpebrali.

Trattamenti generali preventivi

  • Protezione solare con creme 50+ ed occhiali da sole.
  • Non sfregare gli occhi. Non utilizzare cosmetici aggressivi.
  • Per ridurre l’edema: adeguato sonno, dormire con un cuscino in più, applicare compresse fredde e non fumare.
  • Alimentazione ricca di frutta e verdura, povera di sale, limitata assunzione di alcool.